Indicatori personalizzati

Video di supporto correlati

Creare un indicatore personalizzato

Può creare un indicatore personalizzato con ProBuilder, il linguaggio di programmazione creato da ProRealTime.

Aggiungere delle variabili dinamiche agli indicatori

Aggiungere delle variabili dinamiche agli indicatori permette di modificare queste variabili dalla finestra di proprietà dell'indicatore senza modificare il programma (es: numero dei periodi di un indicatore personalizzato).


In aggiunta agli indicatori predefiniti, é possibile creare con ProBuilder indicatori personalizzati da utilizzare sui suoi grafici.

Per creare un nuovo indicatore, clicchi su "Nuovo" (veda immagine sotto).

La nuova finestra che si apre é l'editore del codice:

- La zona blu le consente di dare un nome al suo indicatore.

- L'area indicata in viola è la barra di programmazione che permette di:

  • ProRealTime Tagliare (Ctrl + X), ProRealTime Copiare (Ctrl + C), ProRealTime Incollare (Ctrl + V)
  • ProRealTime Annullare l'ultima azione (Ctrl + Z) / ProRealTime Ripristinare l'ultima azione (Ctrl + Y)
  • ProRealTime Trova / Sostituisci testo (Ctrl + F)
  • ProRealTime Scrivere / Eliminare un commento relativo al codice (Ctrl + R)
  • ProRealTime Ingrandire / ProRealTime Ridurre la dimensione del testo
  • ProRealTime Aggiungere funzioni e vedere la finestra di aiuto
  • ProRealTime Vedere il manuale di aiuto alla programmazione

- La zona rossa le consente di scrivere il programma del suo indicatore. Cliccando su "Inserisci funzione" accederà alla lista delle funzioni di programmazione disponibili (vedi finestra sotto).

Tenga presente che i suoi indicatori personalizzati possono essere utilizzati come funzioni di base per creare un nuovo indicatore.

- La zona verde consente di definire dei parametri variabili. Ad esempio, l'indicatore stocastico utilizza le variabili %k e %D. E' possibile aggiungere all'indicatore tutte le variabili che si desiderano.

Clicchi su "Aggiungi" per creare una nuova variabile, questa sarà configurata come segue:

  • il nome della variabile utilizzata nel programma
  • il label che si presenterà nella finestra "Proprietà" del suo nuovo indicatore (es. "Numero di giorni" o "Periodo" ...)
  • il tipo di parametro (intero, decimale ...)
  • la scelta di restrizioni supplementari (es. esclusione dei valori negativi)

- la zona yellow consente di inserire un testo per descrivere le funzionalità del suo indicatore.

Sotto un esempio di indicatore disponibile sulla piattaforma: